Project Description

SIPPER: SISTEMA RISCALDABILE PER L’ANALISI DEI LIQUIDI SU FTIR

ELEVATA PRECISIONE, MAGGIORE AUTOMAZIONE DELLE ANALISI CON FTIR!

Sipper è un sistema automatizzato di gestione e analisi dei liquidi, dotato di una cella IR per lo spettrometro (di qualsiasi brand analitico) e un campionatore automatico (opzionale) per automatizzare i processi di campionamento fino a 20 vials. È stato progettato per una varietà di applicazioni e adatto a molti settori, implementando:

  • l’analisi di campioni meno viscosi, come bevande alcoliche, distillati e altri liquidi analcolici (per tracciare lo zucchero e altri elementi), preparati farmaceutici e diluizioni.
  • l’analisi di liquidi e oli newtoniani riscaldandoli durante tutto il ciclo, diventando meno viscosi.

Basta campionamenti manuali e operazioni ripetitive e noiose! Il Sipper si presta a qualsiasi tipo di analisi delicata, facilitando diluizioni e procedure. È possibile utilizzare questo accessorio IR anche sotto cappa con solventi che non si potevano usare prima attraverso operazioni manuali di diluizione e analisi.

Il sistema è progettato per una varietà di applicazioni e segue gli standard internazionali, come ad esempio il FAME nel biodiesel (EN 14078 e ASTM D7371-07) ed è conforme a al regolmento 21 CFR parte 11 per quanto riguarda il settore farmaceutico.

Il Sipper è utile per…

Oli, carburanti, prodotti petrolchimici

Cantine e distillerie per l'analisi di miscele alcoliche e dei loro composti

Prodotti farmaceutici

Vorresti ricevere maggiori informazioni e le applicazioni fatte con il Sipper?

SI, INVIAMI MAGGIORI INFORMAZIONI!

Come funziona il Sipper?

Il sistema è in grado di impostare procedure di campionamento, lavaggio e asciugatura basate su siringhe sincronizzate in grado di eliminare la sovrapressione nella cella IR. Durante l'ultimo metodo di asciugatura, un flusso di gas inerte rimuove tutti i residui di solvente sul percorso preparando l'intero accessorio per il successivo campionamento. Il Sipper consente operazioni facili e intuitive, grazie a un software web-based personalizzato che conduce l'analisi e automatizza la raccolta di spettri con FTIR.

Tutte le procedure sono automatizzate tramite un display touchscreen su Sipper e sull'Autocampionatore, senza la necessità di installare il software su PC. Stabilire temperature e tutte le variabili (viscosità, ripetizione, sfondo, ect ...) per i metodi è molto semplice e veloce.

I punti riscaldabili sono: cella, linea di trasferimento, fiale e valvole. Questo design tecnologico consente di riscaldare costantemente i campioni oleosi all'interno del circuito, abbassando la viscosità e garantendo un'analisi rapida e pulita.

Le celle FTIR Sipper pronte per l'uso RedShift sono: Cella a flusso di trasmissione, Cella ATR e Cella Peltier.